Covid-19/

Piante alpine

Titolo originale: 
Evolution Day 2012: Graziano Rossi
Data: 
25 February, 2012
Soggetto: 
Graziano Rossi, Università degli studi Pavia

Piante alpine e cambiamenti climatici: sopravvivenza o estinzione?
Graziano Rossi
Laboratorio di Ecologia vegetale e Conservazione delle piante
Università degli studi Pavia

I cambiamenti climatici in corso minacciano la sopravvivenza delle piante alpine che nel corso della loro esistenza hanno evoluto adattamenti per sopravvivere alle severe condizioni ambientali presenti in alta montagna. Quale sarà il loro destino? Saranno in grado di adattarsi e sopravvivere all’innalzamento delle temperature o alla minor durata della copertura nevosa? Saranno costrette a migrare in quota cercando condizioni più favorevoli? Oppure sono destinate all’estinzione?Lo scopo di molte ricerche è quello di prevedere quali saranno le conseguenze degli scenari futuri.Mentre è già in atto la risalita in quota, alcune specie sono già scomparse.Per ora il fenomeno sembra interessi più il livello di specie piuttosto che di comunità. Sul piano eco-fisiologico e della biologia riproduttiva, simulazioni in campo ed esperimenti in laboratorio mostrano che le risposte variano da specie a specie, e che l’effetto di per sé non è sempre negativo.Infine, sul piano della conservazione preventiva, si moltiplicano i programmi di raccolta e stoccaggio di semi in banche del germoplasma, sia a scopo conservativo, che per futuri eventuali interventi di migrazione assistita.

Correlazione degli articoli
Informazioni per gli editor
stato: 
pronto
Read time: 1 min
Italian
Evolution Day 2012
Sezioni: 
Dossier: 
Autori: