fbpx MISSION project | Science in the net
SciRe/

MISSION project

Il progetto pilota MISSION, di divulgazione della natura della scienza, propone un corpo coerente di attività investigative scientifiche laboratoriali per costruire, una corretta percezione del metodo sperimentale e dei principi fondamentali di funzionamento del processo scientifico. Le attività proposte sono adatte ai tre ordini di scuola.

Il progetto MISSION intende sviluppare delle attività educative da utilizzare in contesti di formazione scientifica formale ed informale con lo scopo di potenziare negli studenti le abilità tipiche del processo scientifico quali: la capacità di osservare e misurare, di formulare domande e ipotesi, la creatività e l’ immaginazione nell’interpretare i dati e proporre modelli.

Il progetto è realizzato da un team di 4 enti appartenenti al mondo della formazione scientifica con fondi del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca. 

MISSION si svolge secondo alcune fasi avviate nel Marzo 2015 che consistono nell’ideazione e realizzazione di attività didattiche complete che prevedono l’utilizzo in classe, dei cosiddetti marchingegni: oggetti fisici dotati di meccanismi realizzabili dagli studenti combinando liberamente elementi (assi, pulegge, ingranaggi ecc) contenuti nel kit fornito dal progetto. Il meccanismo viene quindi reso invisibile, grazie ad un contenitore apposito. I marchingegni così realizzati dagli studenti diventano oggetto della investigazione scientifica successiva.

Il kit MISSION è stato realizzato appositamente dal progetto e comprende anche degli elementi originali alcuni dei quali sono stati realizzati dal FabLab del MUSE, il Museo delle Scienze di Trento. 

La fase di test delle attività didattiche verrà svolta con 10 classi (circa) di studenti appartenenti alle 6 scuole coinvolte nella sperimentazione e che coprono un range di età degli studenti compreso tra gli 8 e i 16 anni. Le attività hanno lo scopo di avvicinare gli studenti al metodo scientifico sfruttando un approccio combinato di tipo interrogativo e giocoso. Lo staff del progetto include insegnanti e formatori scientifici di riconosciuta esperienza nella divulgazione scientifica e, in particolare, nell’approccio di tipo IBSE (Inquired Based Science Education) che è il modello metodologico didattico di riferimento.

Nel Dicembre 2015, al termine di MISSION tutti i materiali realizzati e testati verranno resi disponibili gratuitamente attraverso le pagine di questo sito, inclusi i disegni degli elementi del kit; per dare la possibilità a chiunque di utilizzare le attività didattiche realizzate. Verrà svolta anche una specifica azione di disseminazione di risultati e prodotti del progetto attraverso i principali network e comunità italiane ed europee di didattica scientifica.

Gruppo Google Mission

Canale Youtube

Album fotografico Flickr