fbpx Hélène Banoun | Science in the net
Covid-19/

Hélène Banoun

Nata nel 1957, è farmacista e biologa. È stata stagista presso gli Ospedali di Parigi (1979-1982) e funzionaria di ricerca dell'Inserm (1982-1986) (Institut Gustave Roussy, Farmacologia molecolare).  È dottore di Stato in Scienze Farmaceutiche, 1984. Ha una formazione di base in immunologia e virologia (con certificati di laurea in batteriologia-virologia e immunologia generale). Si occupa da 15 anni di teoria dell'evoluzione. https://www.researchgate.net/profile/Helene_Banoun/research

Immunità crociata con altri coronavirus e fenomeni immunopatologici

La bassa percentuale di individui nella popolazione che ha sviluppato i sintomi di Covid-19 può essere spiegata da cross-immunità con altri coronavirus. Questo fenomeno si basa sull'immunità cellulare. L'immunità umorale (anticorpo-mediata), invece, può essere in parte responsabile di alcuni fenomeni patologici. Questi due diversi fenomeni immunologici potrebbero spiegare da un lato la bassa prevalenza dei bambini tra i malati e dall'altro l'alta letalità negli anziani.

Crediti immagine: Daniel Roberts/Pixabay

Molte domande riguardanti la progressione di Covid-19 dalla comparsa del virus SARS-CoV-2 rimangono senza risposta, forse perché la storia epidemica in atto non è stata sufficientemente esaminata alla luce delle conoscenze acquisite dall'epidemia di SARS del 2003-2004 e dalla biologia dei coronavirus comuni (Freymuth 2009, Groneberg 2004).