Banda ultralarga per la scuola: GARR a Città della Scienza

Read time: 1 min

Dal 9 all’11 ottobre 2014, la dodicesima edizione di “Smart and Education Technology Days – 3 Giorni per la scuola”, l’evento organizzato da Città della Scienza di Napoli ed interamente dedicato alle scuole, vede la presenza di GARR sia nel programma congressuale che con uno stand espositivo dove saranno presentate le iniziative della comunità dell’università e della ricerca per le scuole.

Il 9 ottobre, il seminario organizzato da GARR su "Banda ultralarga per la scuola" sarà l'occasione per discutere sul ruolo della rete e sulle esperienze di successo in corso nelle scuole in Italia. Interverranno, tra gli altri, Alessandra Poggiani, DG dell'AgID e Francesco Luccisano, Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Giannini.

Il 10 ottobre il programma di incontri proseguirà con il seminario "Scuole e didattica in rete", in cui verranno presentate le opportunità offerte dal collegamento in fibra alle scuole.

Infine, durante tutta la tre giorni presso lo stand GARR si terranno una serie di incontri, seminari e dimostrazioni con le scuole innovative e con gli enti di ricerca della comunità GARR, tra cui CNR, INGV, INAF, INFN e CINECA che presenteranno contenuti e iniziative per le scuole.

Info e programma completo sono online su: www.garrxprogress.it/3giorniperlascuola

 

Relazioni Esterne GARR

Sezioni: 
Innovazione
Lavorato da / tipo di lavorazione: 
autore
stato: 
pronto

altri articoli

Epidemiology from obituaries

Image from da A deluge of death in northern Italy, Reuters graphics, 25 March 2020.

The number of deaths from Covid reported yesterday (26 March 2020) by the Civil Protection was 662 [1]. The whole of Italy, however, wants to know another fact: the all-causes mortality per day compared to the previous year. This number, indeed, seems to show us the effects of the epidemic much better than the deaths for and with Covid. 

Aiuta Scienza in Rete a crescere. Il lavoro della redazione, soprattutto in questi momenti di emergenza, è enorme. Attualmente il giornale è interamente sostenuto dall'Editore Zadig, che non ricava alcun utile da questa attività, se non il piacere di fare giornalismo scientifico rigoroso, tempestivo e indipendente. Con il tuo contributo possiamo garantire un futuro a Scienza in Rete.

E' possibile inviare i contributi attraverso Paypal cliccando sul pulsante qui sopra. Questa forma di pagamento è garantita da Paypal.

Oppure attraverso bonifico bancario (IBAN: IT78X0311101614000000002939 intestato a Zadig srl - UBI SCPA - Agenzia di Milano, Piazzale Susa 2)