Francesco Marin

Francesco Marin è nato nel 1966 a San Donà di Piave, dove ha frequentato il liceo scientifico Galilei. Ha ottenuto la laurea in fisica nel 1990 dall’Università di Pisa, e nel 1994 il diploma di perfezionamento in fisica della Scuola Normale Superiore. Il suo lavoro di ricerca si è svolto presso il Laboratorio Kastler-Brossel di Parigi, il Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non-Lineare (LENS) di Firenze, l’Istituto Nazionale di Ottica (INO). Dal 1998 al 2002 è stato ricercatore presso la Facoltà di Scienze dell’Università di Firenze, dove copre il ruolo di professore associato dal 2002 ed è attualmente titolare dei corsi di fisica della materia e di ottica quantistica. Gli argomenti di cui si è occupato riguardano la spettroscopia atomica e molecolare, la fisica dei laser, la fisica dei fenomeni non-lineari e stocastici, l’ottica quantistica, la ricerca sperimentale di onde gravitazionali. E’ associato al LENS, all’INO e all’INFN, per cui è attualmente responsabile dell’esperimento HUMOR. E’ autore di circa 80 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.

AURIGA, il record che avvicina alla nuova fisica

La relatività generale e la meccanica quantistica sono le due teorie che hanno rivoluzionato la fisica nel secolo scorso. Ambedue hanno avuto importanti conferme sperimentali ed hanno successivamente consentito un notevole progresso tecnologico di cui godiamo i benefici.