Rocco De Nicola

De Nicola (1954) è professore ordinario presso il Dipartimento di Sistemi ed Informatica
dell'Università di Firenze dal 1995. Ha ricevuto la laurea in Scienze dell'Informazione
dall’Università di Pisa ed il titolo di Ph.D. in Computer Science dalla University of Edinburgh. Ha
lavorato per la Olivetti e la Italtel dal 1978 al 1980, ed ha svolto attività di ricerca presso
l'Università di Edimburgo, l'IEI-CNR di Pisa ed è stato professore ordinario all'Università di Roma
"La Sapienza".


De Nicola è coordinatore del Dottorato in Informatica ed Applicazioni dell'Università di Firenze ed
è o è stato reponsabile di progetti di ricerca finanziati dal MURST, dal CNR, dalla UE e da
Microsoft. I suoi interessi di ricerca riguardano i fondamenti del calcolo distribuito, la specifica
formale e la prova di proprietà di sistemi software, la programmazione e la protezione di reti di
calcolatori. È autore di circa cento pubblicazioni su riviste internazionali o su atti di congressi
internazionali.

L’impatto della cybersecurity sull’economia e la democrazia del Paese: il ruolo della ricerca scientifica

Crediti: Maxpixel. Licenza: CC0

Il capitolo del Libro Bianco dedicato alla cybersecurity, un'emergenza generata da una delle cose più complesse che l'uomo abbia mai creato: il cyberspazio, costituito da un lato dall'unione di migliaia di reti che rendono difficile anche solo avere una fotografia istantanea di chi vi è connesso, e dall’altro da stratificazione di programmi software e protocolli sviluppati negli ultimi quaranta anni.  L’uomo ne è ormai parte integrante e rappresenta la più importante e impredicibile vulnerabilità di questo macrosistema