Gilberto Bignamini

Gilberto Bignamini è nato a Milano nel 1961. Dopo il conseguimento della laurea in Giurisprudenza, presso l’Università degli Studi di Milano, ha ottenuto l’attestato di compiuta pratica legale (biennale) dalla Corte d’Appello di Milano.
Dal 1990 al 1994 ha svolto la professione di collaboratore parlamentare e “Ghostwriter”.
Dal 1995 al 1999 si è occupato di comunicazione mediante suggestione verbale diretta e indiretta (con applicazioni sperimentali sugli individui e sulle folle). Dal 1999 è dipendente presso Pubbliche Amministrazioni (Regione Lombardia, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Milano-Bicocca).

Coltiva molteplici interessi nell’ambito dello studio delle interazioni umane.
Opera anche nel settore della ricerca psichica e della suggestione ipnotica.

Crimini e misfatti: la tv si butta sulla scienza

Le serie televisive della polizia scientifica primeggiano nell’ambito degli spettacoli TV. L’episodio inizia con un caso di omicidio efferato che cattura immediatamente l'attenzione e la mantiene fino alla fine. Il ritmo è incalzante e una squadra di esperti risolve casi intricati, smaschera il colpevole e lo assicura alla giustizia con un tale corredo di prove scientifiche che la condanna è senza alcun rischio di errore giudiziario. Le inquadrature mostrano al grande pubblico i particolari più raccapriccianti del lavoro del medico legale.